01. febbraio 2018 - 3:00

Una Stella Di Nome Giulia., Palermo., giovedì, 01. febbraio 2018

Salve a tutti,
GIULIETTA è stata recuperata in condizioni pessime e, come tutti sapete, non si bene cosa le sia successo. A tal proposito, rivelerò una cosa che non avevo ancora rivelato: ieri, la piccola GIULIA, post anestesia, ha vomitato 2 calzini. Questo potrebbe confermare la tesi della bastonata (o del colpo di pala), inferti per ripicca, come a fargliela pagare della "biricchinata". Assurdo, indegno e ingiustificato. In ogni caso, adesso è al sicuro, curata e faremo di tutto per darle una vita serena e felice.

Per lei mi avete scritto in tantissimi, anche dall'estero. Da un lato è una cosa splendida, perché il calore e l'apprensione costante e continua di voi tutti è qualcosa di incredibile e di difficilmente spiegabile.
Dall'altro, però, mi rendo sempre più conto che questo mondo ******** funziona ad immagini sensazionali e storie tragiche (come realmente sono, a scanso di equivoci). Più sangue si mostra (per dirne una), più quell'animale riceve attenzioni, aiuti e richieste di adozione. Bisogna quasi sperare di trovarli il più rotti possibile, perché le loro disgrazie risultano spesso la loro più grande fortuna.

Per quanto sia comprensibile che l'attenzione ricada su determinati casi, tutto il resto non dovrebbe funzionare così.
Bisogna sperare che ogni animale subisca le peggiori sevizie pur toglierlo da una strada, pur di curarlo e pur di riuscire a trovargli una casa come merita?
NO. NON E' E NON PUO' ESSERE GIUSTO.
Eppure, tantissimi animali rimangono invisibili perché confinati all'interno di rifugi o seppelliti vivi all'interno di canili perché senza volontari e qualcuno che se ne occupi e preoccupi. Di loro non sentirete mai parlare, perché sani, in perfetta salute e quindi perfettamente anonimi. Oppure non sono abbastanza malati da suscitare l'attenzione di un pubblico che riesce a scomporsi, ormai, solo dinanzi a immagini o realtà shock.

Che dirvi? Sono sommerso di richieste d'aiuto. Richieste da ogni parte, Palermo e Provincia, anche da parte di signore che hanno dato la loro vita a poveri figli di nessuno, che oggi si trovano SENZA UN SOLDO IN TASCA, SENZA ACQUA, SENZA LUCE, CON AFFITI DA PAGARE E TANTI ANIMALI SOFFERENTI, FRA TUMORI E PATOLOGIE GRAVISSIME, CHE BISOGNEREBBE CURARE MA CHE NON POSSONO PERCHE' COSTA TROPPO E PERCHE' LORO SONO TROPPI.
Qui, in questa terra maledetta, ricordatevi che Non funziona NULLA e Il senso di solitudine da fortissimo diventa soffocante.
E dunque, ci provo. L'evento rimarrà per la piccola GIULIA, ma con l'occasione posterò strada facendo ALTRE emergenze al fine di dare una stessa visibilità ANCHE a quelle, per aiutare animali senza voce che non possono gridare aiuto, e per chi si occupa di loro, stremato e in preda ormai allo sconforto più desolante.

- Ho rifiutato tantissimi aiuti per GIULIA, ringraziando e rispondendo che non era più necessario. Questo da Sabato sino ad oggi ( continuano ad arrivarmi offerte di aiuto).
Ora, se anche solo una parte di questa nobilissima gente donasse uno, cinque o 10 euro ad altri animali in difficoltà sicuramente farebbe la stessa opera di bene e forse più, perché QUESTI ALTRI non li aiuterà mai nessuno.
Vi prego di riflettere. e dimostrare che non è solo una questione di "sangue", ma anche di cuore.
E Giulia ringrazierebbe come se fosse fatto per lei.

Vi prego di condividere.

giovedì, 01. febbraio 2018, Palermo., Una Stella Di Nome Giulia.

Porte Aperte Ai Musei Vaticani

Porte Aperte Ai Musei Vaticani

domenica 28. gennaio 2018
Lady Gaga Joanne World Tour
giovedì 18. gennaio 2018
Settimana del Cioccolato
lunedì 29. gennaio 2018
Inaugurazione Harrods Firenze
mercoledì 31. gennaio 2018
Mostra dei cazzi che me ne frega
mercoledì 07. febbraio 2018
Trova eventi più interessanti
Ottenere suggerimenti eventi, sulla base di gusto Facebook. Scarica ora!Mostrami le manifestazioni adatto a meNon adesso